BANDI

PASS IMPRESE PUGLIA 2020

Finalità

La Regione Puglia intende promuovere l’utilizzo di voucher formativi, volti al finanziamento di attività formative documentabili dirette a imprenditori/imprenditrici, lavoratori / lavoratrici dipendenti (quadri e dirigenti), lavoratori/lavoratrici autonomi e liberi/e professionisti/e.

Soggetti proponenti

Possono presentare istanza di finanziamento solo ed esclusivamente le piccole e medie Imprese, con unità locali nel territorio della Regione Puglia, appartenenti a tutti i settori di attività ad eccezione delle PMI appartenenti alla sezione A e P della classificazione delle attività economiche Ateco 2007 e all’allegato 1 del TFUE.

Il soggetto proponente, a pena di esclusione, al momento della proposizione dell’istanza di candidatura e sino al momento di fruizione del beneficio, dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere almeno una sede operativa ubicata nel territorio pugliese;
  • essere iscritto alla CCIAA;
  • per le imprese non tenute all’iscrizione presso CCIAA essere in possesso di partita Iva attiva (in fase di candidatura occorrerà presentare copia del certificato di attribuzione del numero di partita Iva risultante dalla più recente “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione di attività ai fini IVA” inviata all’Agenzia delle Entrate (modello AA9);
  • applicare al personale dipendente il CCNL di categoria sottoscritto dalle associazioni datoriali e sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale;
  • essere in regola in materia di contribuzione previdenziale, assicurativa e assistenziale;
  • essere in regola in materia di imposte e tasse.

 Destinatari

Sono destinatari dei voucher:

1) i soggetti, di seguito imprenditori, che all’atto della candidatura risultino iscritti presso la CCIA in qualità di: – titolari di impresa commerciale (imprenditori individuali); – titolari e soci di impresa artigiana; – soci di società in nome collettivo; – soci accomandatari di una società in accomandita semplice.

Rappresenta causa di decadenza dal finanziamento qualunque ipotesi di cessazione del suddetto status di “imprenditore”.

2) I soggetti che, pur non essendo tenuti all’iscrizione presso la CCIAA, all’atto della candidatura risultino lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata dell’Inps e i liberi professionisti iscritti all’ordine/albo professionale e relativa cassa previdenziale, in possesso di partita iva attiva e con domicilio fiscale in un comune della Regione Puglia.

Rappresenta causa di decadenza dal finanziamento l’ipotesi di cessazione della partita IVA.

3) I lavoratori/lavoratrici con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e qualifica di dirigente/ quadro iscritti al libro unico del lavoro dell’impresa, e occupati in una unità locale ubicata sul territorio regionale. Tutti i dipendenti devono risultare già assunti prima della presentazione della istanza di candidatura.

Rappresenta causa di decadenza dal finanziamento l’ipotesi di cessazione del rapporto di lavoro prima del termine del percorso formativo approvato.

Non possono essere destinatari del presente intervento: • i dipendenti pubblici; • i dipendenti che non siano dirigenti e quadri; • i lavoratori/le lavoratrici con contratto di somministrazione; • i lavoratori/le lavoratrici con contratto a tempo determinato; • i legali rappresentanti e gli amministratori di società di capitale privi dei requisiti specificati al sopra citato punto 3 del paragrafo.


Caratteristiche percorsi formativi

Sono ammessi e finanziabili percorsi formativi specifici e/o di aggiornamento tecnico di durata compresa tra un minimo di 16 ore e un massimo di 200 ore. Sono ammessi e finanziabili percorsi formativi erogati anche in modalità FAD sincrona o asincrona purché sia garantita la disponibilità di un sistema di gestione della formazione e-learning .

Il percorso formativo dovrà svolgersi solo ed esclusivamente presso la sede del soggetto erogatore individuato in fase di candidatura. Solo per le attività in modalità e-learning sarà possibile indicare quale sede di svolgimento il proprio luogo di lavoro e/o indirizzo di residenza/domicilio.

Il percorso formativo indicato nell’istanza di candidatura, essendo oggetto di verifica di ammissibilità, non potrà essere sostituito con un altro percorso o altro destinatario, a pena di decadenza dal beneficio e quindi di revoca del voucher.

Vincoli Finanziari e Contributo

I soggetti proponenti potranno richiedere fino ad un massimo di 2 voucher, non cumulabili in capo al medesimo destinatario, a valere sul presente avviso. Per tutti i voucher per i quali è richiesto il finanziamento, si riconoscerà all’impresa un contributo pari all’80% del costo effettivamente sostenuto per l’iscrizione e la frequenza del corso, sino ad un massimo di contributo pubblico erogabile pari ad euro 3.500,00 per ciascun voucher.

Il solo costo ammissibile e rimborsabile, ai fini della rendicontazione del contributo richiesto, è il costo di iscrizione al percorso formativo individuato.


Corsi

Questi i corsi di Arnia Servizi per i quali sarà possibile utilizzare il Voucher Regione Puglia (clicca sul corso prescelto):

CRIMINOLOGIA INFORMATICA

CRISI D’IMPRESA (dipendenti e addetti)

CRISI D’IMPRESA (liberi professionisti)

CRISI D’IMPRESA (società)

INGLESE livello B1-B2

INGLESE livello avanzato C1-C2

TATUAGGIO


Come presentare la domanda

La procedura sarà a sportello, pertanto i Voucher saranno finanziati fino all’esaurimento delle risorse.

ALERT! Sarà possibile presentare istanza di partecipazione ESCLUSIVAMENTE tramite il portale SISTEMA PUGLIA nella sezione Pass Imprese dal 16 al 30 Novembre 2020. Se interessati, vi raccomandiamo di contattarci tempestivamente per istruire la pratica di iscrizione.

Mediante procedura telematica dovranno essere inserite, pena l’esclusione dell’istanza presentata, le seguenti dichiarazioni firmate digitalmente dal soggetto proponente:

1) dichiarazione sostitutiva conforme all’ALLEGATO 2 (dichiarazione generata dal sistema informativo)

2) dichiarazioni sostitutive conformi agli ALLEGATI 2.1, 2.2, 2.3 (dichiarazioni caricate attraverso procedura telematica)

3) formulario di presentazione del piano conforme all’ALLEGATO 3 (da compilarsi online sulla piattaforma)

Inoltre, attraverso procedura telematica, dovranno essere inseriti i seguenti allegati:

4) copia certificato attribuzione Partita Iva, per i soggetti di cui al punto 2 paragrafo d del bando;

5) copia certificato di regolarità contributiva per i liberi professionisti e lavoratori autonomi i cui al punto 2 e 3 del paragrafo d del bando;

6) ultima comunicazione Uniemens individuale e relativa ricevuta di trasmissione ai fini della verifica dei requisiti dei lavoratori dipendenti delle imprese iscritte alla CCIAA

5) Modulo di domanda, conforme all’ALLEGATO 1 (generato da Sistema Puglia al termine delle procedure di imputazione dati) firmato digitalmente.

7) copia del documento d’identità in corso di validità.

ARNIA SERVIZI assisterà gli interessati per le procedure di iscrizione al bando regionale.

PRE-ADESIONI E INFORMAZIONI

Per info relative alla candidatura e assistenza sulle modalità di iscrizione vi chiediamo di utilizzare i seguenti contatti:

amministrazione@arniaservizi.com (nella mail gli interessati dovranno indicare il loro numero di telefono e verranno ricontattati)

cell 3423165545 (numero attivo dalle 9.00 alle 19.00)

CONDIVIDI SUI SOCIAL:

CORSI IN EVIDENZA

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIME NEWS

Richiedi informazioni

Sei interessato ad uno dei corsi attivati da Arnia Servizi? Richiedi informazioni tramite i nostri contatti o compilando il form seguente. Saremo felici di risponderti al più presto.